16 Settembre
Citazione del giorno
Fondazione Azione Cattolica Scuola di Santità
CATHOLIC ACTION SCHOOL OF SANCTITY FOUNDATION
FUNDACIÓN ACCIÓN CATÓLICA ESCUELA DE SANTIDAD
Pio XI
Fondazione Azione Cattolica Scuola di Santità
CATHOLIC ACTION SCHOOL OF SANCTITY FOUNDATION
FUNDACIÓN ACCIÓN CATÓLICA ESCUELA DE SANTIDAD
Pio XI

Paolo Roasenda

Italia
Venerabile
25 Maggio 1906, Torino - 27 Marzo 1972, Roma
Sacerdote Insegnante
Diocesi Roma
In AC Fin da ragazzo, è iscritto all’Azione cattolica. Fu a Roma Presidente Nazionale della Gioventù Romana di Azione Cattolica durante il periodo fascista.

«Gesù benedetto, lo sappiamo, è morto un giorno, ed è morto quel giorno per tutti. Il suo morire, tra atroci sofferenze, ebbe il potere di redimere tutti gli uomini. Ma quando nell'ultima Cena, Egli istituì il Sacramento che tenesse viva la memoria del suo amore per noi, Egli raggiunse i limiti estremi della delicatezza affettuosa. Volle che si rinnovasse perpetuamente, incessantemente (finché durerà il tempo) il Suo Sacrificio. Notate le finezze quasi incredibili del Suo Amore. Dicendo: Fate questo in memoria di me, Egli pensò a ciascuno di noi, a tutti i singoli i fedeli che dai primi apostoli si sarebbero nei secoli succeduti sino allo spirare dei secoli, e desiderò che tutti e ciascuno in particolare potesse - con uno strappo alle leggi del tempo e della distanza - assistere a quella scena in cui Amore e morte si dettero il bacio supremo per la salvezza dell'uomo: la tragica scena del Calvario»

Condividi su facebook
Condividi su twitter

© fondazione azione cattolica scuola di santita’ pio xi 2020
info@fondazionesantiac.org

“Azione Cattolica, vivi all’altezza della tua Storia
Vivi all’altezza di queste donne e questi uomini che ti hanno preceduto”

Papa Francesco 30 Aprile 2017

© fondazione azione cattolica scuola di santita’ pio xi 2020
info@fondazionesantiac.org

Papa Francesco ai membri del Consiglio nazionale dell’AC Italiana, 30 aprile 2021

La storia della vostra Associazione
è fatta di tanti “santi della porta accanto” – tanti! –,
ed è una storia che deve continuare:
la santità è eredità da custodire e vocazione da accogliere.